Categoria: PAROLE D’AUTORE

comprende:
All’ombra dello zen di Grazia Valente
Versi, versi pure… libera-mente. Aforismi di Domenico Diaferia

POESIE DI STAGIONE: HAIKU D’INVERNO di Grazia Valente

tra i ciottoli – neve appena sciolta –     i passerotti di legna arsa lo  scirocco d’inverno     profuma l’aria zuppa di ceci nella calda terrina:     così mio padre

VERSI, VERSI PURE… LIBERA-MENTE

AFORISMI, EPIGRAMMI, PAROLE PER UN NUOVO ANNO di Domenico Diaferia Morto un annose ne fa un altro -e l’uomo vuole numerare l’eternità – Io vivo vivo giorno per giorno– Difficile viverne due in una...

BESTIARIO CASALINGO E DINTORNI

COLOMBE, COLOMBI La colomba e il serpente di Domenico Diaferia Colomba mite e fedele vuole volareali biancodistesedisegnano spazi senza finema serpentecauto strisciatra le spire della storiafino a farsi drago Pranzo di nozze di Domenico...

POESIA DI STAGIONE: HAIKU D’AUTUNNO di Grazia Valente

nebbia sul lago -gli spettri in cammino     e quanto ciarlieri! …e al suo postola finta orchidea     stessa bellezza calda e lieveinsieme guardavamo     la prima neve

IL MATEMATICO CON IL GALLO (Maestri, maestrie… no mainstream) di Rossella Monaco

ILa descrizione fisica di Renato Caccioppoli in Mistero napoletano mi ha evocato Chagall. Una leggerezza dove l’unico elemento ad avere peso è il cervello, ci dice Rea, un corpo esile e allungato, sospeso sui...

IL GRANCHIO, racconto di Effe DU (Bestiario casalingo e dintorni)

IIl sole settembrino concedeva agli scogli gli ultimi sussulti di calore mentre le onde continuavano a coprire la parte bassa della scogliera con la precisione e la cadenza che solo il mare possiede. Io...

POESIA DI STAGIONE: HAIKU D’AUTUNNO di Grazia Valente

lungo il vialem’accompagna la pioggia –    tombe fiorite. glicine  sfattosarà di nuovo fiore    in primavera. ortensia violasbucata dalle rete    che leggerezza!

BESTIARIO CASALINGO E DINTORNI

DRAGHI E DINOSAURI Collezionavo anch’io da bambinofigure di animali:fiero dell’album, solo un cruccio avevo:mi mancava il dinosauro,introvabile agli scambi, estinto.Senza uno zoo cittadino, scoprivoallora bestie di ogni continente.Io conoscevo, per contatto e odori,solo capre,...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: